NOVITA' IN LIBRERIA !!! NOVITA' IN LIBRERIA !!! NOVITA' IN LIBRERIA !!!

NOVITA' IN LIBRERIA !!!  NOVITA' IN LIBRERIA !!!  NOVITA' IN LIBRERIA !!! - L'aspirapolvere e la salvezza

Qui troverete tutte le news sul romanzo "L'Aspirapolvere e la salvezza dell'anima" di Carlo Sarti.

Questo sito vi consentirà di conoscerci meglio e di entrare in qualsiasi momento in contatto con noi per ricevere maggiori informazioni.

N.B. A FONDO PAGINA IL "PENSIERO DEL GIORNO" fino al 18 giugno.

 

 

  

DAL 18 GIUGNO 2015 IN LIBRERIA

Gremese Editore

nella Collana: Storie per il cinema

 

Una perfetta "storia del cinema", una storia immaginosa e graffiante, un divertente viaggio attraverso i sette peccati capitali che ha tutto il sapore del roadmovie.

   

                                                                           NEWS

 

PRESENTAZIONI - PRESENTAZIONI - PRESENTAZIONI - PRESENTAZIONI

 

ATTENZIONE!!! 

 

 Nella sezione "Recensioni, interviste ecc..." non perdete il  servizio del GR1 Rai del 16 Aprile 2016 di Baba Richerme!!!

presto nuove presentazioni....

 

 --------------------------------------------------------------------------------

CRONOLOGIA

 

Giovedì 17 marzo 2016 alle ore 18 l'Assessore alla Cultura del Comune di Castenaso, Giorgio Tonelli,  ha presentato con grande verve  'L'aspirapolvere e la salvezza dell'anima', in biblioteca Casa Bondi a Castenaso (BO). E' seguito un aperitivo con l'autore, gentilmente offerto da Coop Reno Castenaso e si è tenuta una vivace e interessante discussione con il  pubblico intervenuto. GRAZIE A TUTTI!!! 

 

 https://www.comune.castenaso.bo.it/news/giovedi-17-marzo-ore-18-aperitivo-con-lautore-in-biblioteca-casa-bondi-carlo-sarti-presenta-laspirapolvere-e-al-salvezza-dellanima

   

 

Venerdì 26 Febbraio 2016  alla LIBRERIA MONDADORI di Via D'Azeglio 34/a, BOLOGNA l'Avv. GUIDO MAGNISI ha presentato L'aspirapolvere e la salvezza dell'anima, assieme a  Carlo Sarti. Rongraziamo i numerosissimi intervenuti, che hanno riempito la sala!

 

http://eventi.mondadoristore.it/it/event/2016/02/26/carlo-sarti-presenta-l-aspirapolvere-e-la-salvezza-dellanima-ed-gremes/310/

 

3 Febbraio 2016 a Schio

 Dall' 1 al 5 febbraio al Liceo Scientifico TRON di Schio si terrà una interessante iniziativa culturale per gli allievi, la “Tronweek”:  si tratta di una settimana di sospensione della normale programmazione didattica che comprende sia attività di approfondimento e di ampliamento dell’offerta formativa, sia interventi di recupero per gli alunni insufficienti nello scrutinio del primo periodo. Tra i vari ospiti, il 3 Febbraio alle ore 10 ci sarà il regista, sceneggiatore  e scrittore Carlo Sarti che sarà “interrogato” dagli studenti sul  suo romanzo L’ASPIRAPOLVERE E LA SALVEZZA DELL’ANIMA. L'incontro si inserisce nel Progetto "Dialogo con l'Autore" che negli anni scorsi ha visto la partecipazione, fra gli altri, di scrittori come Molesini, Fontana, Balzano (vincitori del Premio Campiello), Sara Rattaro (vincitrice del Bancarella 2015),  Alessandro Perissinotto (finalista dello Strega 2014).

 

 

Nelle Marche si sono tenute due nuove presentazioni, ad Ancona il 2 Ottobre nella LIBRERIA FELTRINELLI di C.so Garibaldi 35 e a Senigallia il 3 Ottobre alla LIBRERIA IOBOOK di Via Fratelli Bandiera 33, accolte entrambe con notevole interesse ed affetto! Ad Ancona la animata discussione ha visto come protagonista, assieme all'autore, l'editore e talent scout di grande talento Massimo Canalini, a Senigallia il numeroso pubblico è stato intrattenuto con vivacità e perizia da Cristina Bragaglia, Ordinario di Filmologia e Storia del Cinema dell'Università di Bologna. NELLA SEZIONE FOTOGALLERY alcune immagini delle presentazioni ed un NUOVO contributo video: l' intervista all'autore in occasione della presentazione di Ancona, curata da Giulia Boschi ed andata in onda il 3 ottobre su E'TV. 

 

  

 il giorno 27 agosto 2015 alle ORE 21 a SAN LAZZARO DI SAVENA (Bologna) NELLO SPAZIO ESTERNO DELLA MEDIATECA, Maurizio Fabbri (Docente di Pedagogia Generale, Università di Bologna) e Carlo Sarti hanno parlato del romanzo insieme a Paolo Fronticelli, attore della Compagnia Teatro dell'Argine che ha intrattenuto il pubblico con letture tratte dal romanzo. Ringraziamo il pubblico, tutti gli intervenuti e per le immagini della serata la fotografa Franca Buzzi. 

(IL CONTRIBUTO DI MAURIZIO FABBRI E' ONLINE SU QUESTO SITO)

 

 

 a BOLOGNA : Lunedì 15 giugno  alle ore 21 alla libreria Ambasciatori la presentazione dell'ASPIRAPOLVERE E LA SALVEZZA DELL'ANIMA ha visto una grande partecipazione di attenti spettatori (circa 150); all'incontro con l'autore Carlo Sarti hanno partecipato Stefano Bolognini, psichiatra, psicoanalista, presidente della "International Psychoanalytical Association" e Roberto Grandi, Professore di Comunicazioni di Massa, Università di Bologna. La vivace discussione che ne è scaturita ha portato numerosi spunti di riflessione e interessanti interventi del pubblico, tra cui ricordiamo quello del filosofo Stefano Bonaga.

Il contributo di Stefano Bolognini è già on-line su questo sito.

 

 

a ROMA : Giovedì 18 giugno alle ore 18:30 presso Gremese Libreria - via Belsiana, 22 - Roma (vicino a Piazza di Spagna) ci siamo ritrovati per un bellissimo appuntamento in occasione della presentazione del libro "L'aspirapolvere e la salvezza dell'anima" di Carlo Sarti, edito da Gremese. Oltre all'Autore, che ha firmato le copie del libro, sono intervenuti i registi e sceneggiatori Francesco Bruni e Domenico Rafele. Ne è nata una vivacissima conversazione, tra gli intervenuti e il pubblico! GRAZIE ANCORA A TUTTI! 

 

Andate alla sezione fotogallery di questo sito per vedere qualche immagine delle presentazioni.

 

 

 

NOVITA' IN LIBRERIA !!! - L'ASPIRAPOLVERE E LA SALVEZZA DELL'ANIMA

NOVITA' IN LIBRERIA !!! - L'ASPIRAPOLVERE E LA SALVEZZA DELL'ANIMA - L'aspirapolvere e la salvezza

 

   Un venditore di aspirapolvere,
un’auto in panne,
un’inaspettata compagna di ventura,
un viaggio stralunato tra gli abitanti
di bizzarri paesi sperduti...
All’insegna dell’ironia,
una favola contemporanea
sulle eterne debolezze dell’animo umano

 

 Alberto, visionario venditore di aspirapolvere domestici, nell’ultimo dei suoi viaggi per tentare di piazzare la merce si perde: con il navigatore in tilt e la macchina in panne, è costretto a fermarsi in una sconosciuta località dell’Appennino dove si venera una misteriosa santa barbuta che possiede incredibili poteri.
Qui conosce Clotilde, che gli propone di accompagnarlo nel viaggio con la propria auto. Alla ricerca di possibili acquirenti, guidato e confortato dalla presenza amica di Clotilde, Alberto si imbatte in personaggi ambigui e affascinanti. La loro è una peregrinazione attraverso paesi sconosciuti e corrotti, quasi dei “gironi” danteschi dove – tra popolazioni inferocite per l’aumento dei prezzi, sindaci-albergatori tenutari di città bordello, chirurghi non vedenti, assessori alla cultura superstiziosi, pericolosi terroristi invidiosi del successo altrui – tutto può accadere...


Carlo Sarti consegna ai lettori una storia immaginosa e graffiante, un ironico roadmovie attraverso i sette vizi capitali nel quale il reale si incrocia con un fantastico che è più reale del reale.

 

 

 

 

 

Note sull'Autore - Note sull'Autore - Note sull'Autore - Note sull'Autore

Note sull'Autore  -  Note sull'Autore  -  Note sull'Autore  -  Note sull'Autore - L'aspirapolvere e la salvezza

   nella foto: Carlo Sarti sul set dell'ultimo film: "LA FINESTRA DI ALICE" (2013)

  

Carlo Sarti – Regista e Sceneggiatore, rappresentante del Centro Italia e dell'Emilia-Romagna nel Consiglio direttivo dei 100autori. Ha scritto e diretto i lungometraggi: Se c’è rimedio perché ti preoccupi? (1995), con Sofia Spada e Giorgio Trestini, Goodbye Mr.Zeus! (2010), con Fabio Troiano, Chiara Muti e Max Mazzotta, La Finestra di Alice (2013), con Debora Caprioglio, Sergio Muniz, Fabrizio Bucci, Clizia Fornasier ed Enrico Beruschi, in normale programmazione nei cinema e che hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti in tutto il mondo. All’attivo anche molti pluri-premiati cortometraggi,tra cui Avere o Leggere? con Enzo Iacchetti e Roberto Citran. In campo letterario ha pubblicato diversi racconti e il romanzo di Fantascienza "190 miliardi di anni dopo" edito da Baldini & Castoldi /Zelig. Carlo Sarti ha inoltre all’attivo più di 80 pubblicazioni di Museologia, Storia della Scienza e Paleontologia.

la collana: "storie per il cinema"

la collana: "storie per il cinema" - L'aspirapolvere e la salvezza

Pensiero del giorno Pensiero del giorno Pensiero del giorno Pensiero del giorno

Pensiero del giorno Pensiero del giorno Pensiero del giorno Pensiero del giorno - L'aspirapolvere e la salvezza


 Dal 1 Aprile al 18 Giugno 2015: settantotto pensieri all'uscita del libro

 

 18 GIUGNO: il segreto per andare avanti è iniziare (Mark Twain)

Con questa frase inizia il romanzo “L’aspirapolvere e la salvezza dell’anima” che da OGGI 18 GIUGNO ESCE  IN TUTTE LE LIBRERIE

 

17 GIUGNO: Le persone progrediscono nella vita se si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono e, se non le trovano, le creano. (George Bernard Shaw)

 16 GIUGNO: Ridere molto e spesso. Conquistare il rispetto delle persone intelligenti e l’affetto dei bambini. Meritare l’apprezzamento dei critici onesti e sopportare il tradimento dei falsi amici. Apprezzare la bellezza. Trovare il buono negli altri. Sapere che anche una sola esistenza è stata più lieta grazie a te. Ecco, questo è avere successo. (Ralph Waldo Emerson)

  15  GIUGNO: Il ceramista che intuisce un colore e una forma. Una donna e un uomo che leggono le terzine finali di un certo canto. Chi accarezza un animale addormentato. Chi è contento che sulla terra esista la musica. Chi giustifica o vuole giustificare un torto che gli hanno fatto. Chi preferisce che abbiano ragione gli altri. Queste persone, che si ignorano, stanno salvando il mondo. (Jorge Luis Borges)

 14 GIUGNO: Quando l'uomo non ha più freddo, fame e paura è scontento (Ennio Flaiano)

 13 GIUGNO Dovete trovare quel che amate. Questo vale per il vostro lavoro e per i vostri amori. Il lavoro riempirà gran parte della vostra vita e l’unico modo per fare un buon lavoro è amare quello che fate. Ricordate che il tempo è limitato, non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. E non lasciate che le opinioni altrui coprano la vostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e il vostro intuito. Solo loro sanno che cosa volete realmente. Tutto il resto è secondario. (Steve Jobs agli studenti dell’Università di Stanford il 12 giugno 2005)

 12 GIUGNO Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà, senza distinzione di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione. (dalla dichiarazione universale dei diritti dell’uomo 10/12/1948)

 11 GIUGNO Sii TU, il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. (Gandhi)

 10 GIUGNO: Un albero il cui tronco si può a malapena abbracciare nasce da un minuscolo germoglio. Una torre alta nove piani incomincia con un mucchietto di terra. Un lungo viaggio di mille miglia si comincia col muovere un piede (Lao Tse)

 9 GIUGNO: Ogni cambiamento ha le sue malinconie, perché quel che si lascia è una parte di noi: bisogna morire a una vita per entrare in un’altra (Anatole France)

 8 GIUGNO: a chi non parla non puoi togliere la parola (Stanislaw Lec)

 7 GIUGNO: si è, e si resta schiavi, finchè non si è guariti dalla mania di sperare (Emil Cioran)

6 GIUGNO: li tempi ritornano sempre. Li uomini sono sempre li medesimi (Nicolò Macchiavelli)

5 GIUGNO : il miglior modo di dire è fare (Ernesto “Che” Guevara)

 4 GIUGNO: L’azione più motivante che una persona può fare per un’altra è ascoltarla (Roy Moody )

 3 GIUGNO:  E' assurdo, dice la ragione. E' quel che è, dice l'amore. E' infelicità dice il calcolo. Non è altro che dolore dice la paura. E' ridicolo dice l'orgoglio. E' avventato dice la prudenza.E' impossibile dice l'esperienza... E' quel che è, dice l'amore. (Eric Fried) 

 2 GIUGNO:  promettiamo in base alle nostre speranze e manteniamo le promesse in base ai nostri timori (François de La Rochefoucauld) 

 1 GIUGNO: Esiste una sola, grande, moda: quella della giovinezza (Leo Longanesi)

 31MAGGIO: Bisognerebbe tentare di essere felici, non foss’altro per dare il buon esempio (Jacques Prévert)

 30 MAGGIO:  amo la vita così com'è, la amo pienamente e senza pretese, quando mi amano e quando mi odiano, la amo quando nessuno mi capisce o quando tutti mi comprendono. La amo quando tutti mi abbandonano o quando mi esaltano come un re. La amo quando ha senso o quando sembra non averne nemmeno un po'. La amo quando ho paura, o quando ho una montagna di coraggio. La amo anche se non è come la vorrei. Amo la vita e ripeto sempre a me stessa: non vivere mai senza vita! (Madre Teresa di Calcutta)

 29 MAGGIO: Non c’è momento migliore per essere felici di quello che stiamo vivendo. Se non ora, quando? La tua vita sarà sempre piena di sfide. È meglio accettarlo e decidere di essere comunque felice. (Crystal Boyd)

 28 MAGGIO: l’egoismo è il più grande di tutti gli adulatori (Francois de la Rouchefoucauld)

 27 MAGGIO: Tre persone lavoravano in un cantiere edile con il medesimo compito. Fu loro chiesto cosa facevano: “Spacco pietre,” rispose il primo. “Mi guadagno da vivere,” rispose il secondo. “Partecipo alla costruzione di una cattedrale,” disse il terzo. (Peter Schultz - inventore delle fibre ottiche)

 26 MAGGIO: la legge è uguale per tutti gli straccioni (Carlo Dossi 1849-1910)

 25 MAGGIO: nessun grido atroce all’orecchio come il silenzio dell’insetto sotto il dito che lo schiaccia (Camillo Sbarbaro 1888 - 1967)

 24 MAGGIO: Tradire per un preciso motivo, significa già quasi essere fedele (Arthur Schnitzler) 

 23 MAGGIO: Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla (Albert Einstein)

22 MAGGIO: La vera felicità costa poco. Se è cara, non è di buona qualità.(François-René de Chateaubriand)

 21 MAGGIO: Nessuno può farti sentire infelice se tu non glielo consenti. (Theodore Roosevelt)

20 MAGGIO: la nostra invidia dura più a lungo della felicità di quelli che invidiamo (Francois de la Rouchefoucauld)

 19 MAGGIO: Non serve a niente essere una luce se non cerchi di illuminare il cammino degli altri. (Walt Disney)

 18 MAGGIO: E’ più facile fondare un nuovo partito che pervenire gradatamente a capo di un partito già esistente (Luc Vauvenargues, 1715-1747)

 17 MAGGIO: I sintomi sono tentativi non riusciti di difendersi dall'angoscia (Sigmund Freud)

 16 MAGGIO: Ogni nostro cambiamento ha le sue malinconie, perché quel che si lascia è una parte di noi: bisogna morire a una vita per entrare in un’altra. (Anatole France)

 15 MAGGIO: Coltiva la forza d’animo per difenderti dall’improvvisa sfortuna. Ma non angosciarti con fantasie, perchè molte paure nascono dalla stanchezza e dalla solitudine (Max Ehrmann)

 14 MAGGIO: La pazienza è l'arte di sperare (Luc de Clapier) 

 13 MAGGIO: Un passero in una gabbia per aquile è libero (Stanislaw Lec)

 12 MAGGIO: Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato (Albert Einstein)

11 MAGGIO: La vista continua di persone sofferenti fa diminuire continuamente la compassione. Invece, si diventa tanto più sensibili al dolore degli altri quanto più si è capaci di partecipare alla loro gioia. (Friedrich Nietzsche)  

 10 MAGGIO: il lavoro mi piace molto: potrei starmene seduto per ore a guardarlo. (Jerome K. Jerome)  

9 MAGGIO: La donna è uscita dalla costola dell’uomo, non dai suoi piedi perché debba essere pestata, né dalla testa per essere superiore, ma dal fianco per essere uguale... un po’ più in basso del braccio per essere protetta e dal lato del cuore per essere amata. (Torah Talmud)  

8 MAGGIO:  La vera felicità non esiste. Quindi, non ci resta che provare ad essere felici senza. (Jerry Lewis)   

7 MAGGIO:  Nessuno può farti sentire infelice se tu non glielo consenti (Theodore Roosevelt)  

6 MAGGIO:  Cominciate a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile (San Francesco d'Assisi)

5 MAGGIO:  Attenzione: se fumate a letto la cenere che cade sul pavimento potreste essere voi (un cartello appeso in camera in un albergo a Parigi)

4 MAGGIO:  La sola eredità che conta è l’eredità umana della conoscenza. Così si potrà vincere realmente la morte. Ogni uomo lascerà la sua traccia indelebile nel sistema nervoso di coloro le cui matrici biologiche gli sopravviveranno e trasmetteranno attraverso i secoli quella piccola particella di novità incorruttibile che è ogni contributo originale alla conoscenza umana (Henry Laborit) 

3 MAGGIO:   Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi di sogni (Alda Merini)

2 MAGGIO:   Ci sono tre grandi cose al mondo: gli oceani, le montagne e una persona impegnata. (Winston Churchill)

1 MAGGIO: Sono stato in banca per vedere a quanto ammontano i miei risparmi e ho scoperto di avere tutto il denaro che mi serve. Se muoio domani. (Henry Youngman)

30 APRILE: Lo schiavo ha un solo padrone; l'ambizioso ne ha tanti quante sono le persone utili alla sua fortuna (Jean de la Bruyère, 1645-1696)

29 APRILE: Dov'ero quando avevo più bisogno di me? (Maximilian Sparrow) 

28 APRILE: Si capisce al volo che è un leader. Più del discorso cura il riassunto per la stampa (Dino Basili)

27 APRILE: Chi si attende sempre qualcosa di cattivo diventa cattivo, e sospettoso, e ostile: ecco l'effetto del pessimismo (Friedrich Nietzsche)

26 APRILE: E' proibito non avere neanche un momento per la gente che ha bisogno di te, non capire che ciò che la vita ti dona, allo stesso modo te lo può togliere. E' proibito non cercare la tua felicità, non vivere la tua vita pensando positivo, non pensare che possiamo solo migliorare, non sentire che, senza di te, questo mondo non sarebbe lo stesso (Pablo Neruda)

25 APRILE: Le leggi sono come ragnatele: se qualcosa di piccolo vi cade dentro lo catturano, ma le cose grosse spezzano la trama e sfuggono (Solone, 640 a.C. - 558 a.C.)

24 APRILE: La speranza è la più grande falsificatrice della verità (Graciàn Baltasar, 1601-1658)

23 APRILE: La parola "crisi", scritta in cinese è composta di due caratteri: il primo significa "pericolo" e l'altro significa "opportunità" (John Fitzgerald Kennedy)

22 APRILE: La libertà non è altro che la possibilità di essere migliori (Albert Camus)

21 APRILE: Un uomo che fa lo spazzino dovrebbe cercare di spazzare le strade come Michelangelo dipingeva, o Beethoven componeva. Dovrebbe spazzare le strade così bene che tutti gli ospiti del cielo e della terra si fermeranno per dire: "Qui ha vissuto un grande spazzino" (Martin Luther King)

20 APRILE: L'Americano che per primo scoprì Colombo fece una brutta scoperta (Georg Christoph Lichtenberg, 1742 -1799)

19 APRILE: Se mi piacciono i bambini? Direi di sì, ma preferisco cominciarne cento che finirne uno (Paolina Bonaparte, 1780 -1825)

18 APRILE: Non ho bisogno di denaro. Ho bisogno di sentimenti, di canzoni che facciano danzare le statue, ho bisogno di poesia, che brucia la pesantezza delle parole, che risveglia le emozioni e dà colori nuovi (Alda Merini)

17 APRILE: "Grace under pression"

16 APRILE: Un arcobaleno che sta lì un quarto d'ora non lo si guarda più (Wolfgang Goethe)

15 APRILE: La Felicità è reale solo quando è condivisa (Christopher Mccandless)

14 APRILE: Ho tutte le donne che vogliono (Roberto Gervaso)

13 APRILE: Preferisco i delinquenti agli imbecilli, perchè a volte si concedono una pausa (Alexandre Dumas)

12 APRILE: Oggi tutto non basta più (Marcello Marchesi)

11 APRILE: Chi non ha mai sperato non può mai disperare (George Bernard Shaw)

10 APRILE: Vissero infelici perchè costava meno (Leo Longanesi)

9 APRILE: nulla possiamo dire sia "nostro" eccetto la morte (William Shakespeare)

8 APRILE: "per Dio io rappresento la Leale Opposizione" (Woody Allen)

7 APRILE: in un tempio tutti dovrebbero essere seri, tranne colui che vi viene adorato (Oscar Wilde)

6 APRILE : il giorno più bello? Oggi. (Madre Teresa di Calcutta)

5 APRILE: Lasciate le belle donne agli uomini privi di fantasia (Marcel Proust)

4 APRILE: Non conosciamo la nostra altezza finchè non chiedono di alzarci (Emily Dickinson)

3 APRILE Ho copiato una battuta dal tuo scritto? È una figlia che ho tolto da una cattiva compagnia per metterla sulla buona strada

2 APRILE: Non si è mai tanto felici nè tanto infelici quanto si crede di essere (Francois de la Rouchefoucauld)

1 APRILE 2015: All'inferno il Diavolo è un eroe positivo (Stanislaw Lec)

 

 

 

L'aspirapolvere e la salvezza

pagina facebook

L'aspirapolvere e la salvezza

sito dell'ultimo film di Carlo Sarti LA FINESTRA DI ALICE

L'aspirapolvere e la salvezza

per avere il libro direttamente da Gremese Editore

L'aspirapolvere e la salvezza

sito del film di carlo Sarti "Goodbye mr.Zeus!"